Rev_Velvet
La Red Velvet cake è uno dei dolci americani più diffusi negli Stati Uniti, più conosciuta come torta per San Valentino, come torta nuziale o come torta nel periodo natalizio visto il richiamo del colore rosso.

Si tratta di un impasto molto soffice, dal colore rosso e dal profumo di cacao. Un dolce particolare che o lo si ama alla follia o lo si odia. Normalmente accompagnato da un frosting al formaggio, da inserire all’interno in caso d Rev Vevet stratificata, oppure come decorazione con la sac-à-poche sulla superficie. Personalmente ritengo che il frosting non sia un must. Cioè, è bene sapere che la ricetta originaria lo comprende, poi sta ad ognuno di noi metterlo o meno.

Si dice che la ricetta di questa torta risalga agli inizi del ‘900, negli Stati Uniti, dove veniva servita nel ristorante The Waldorf Astoria Hotel. Tuttavia, la Red Velvet vede il suo momento di boom negli anni ’60 del secolo scorso in America. E’ grazie al lancio sul mercato di prodotti per glassare e rivestire i dolci in modo semplificato che torna di moda la RED VELVET. Proprio mentre esplode la moda delle crazy cakes, quelle che danno l’impasto della base e la farcitura quasi per scontati e concentrano gli sforzi sulla decorazione.

Rev_Velvet

A casa ho preparato la Red Velvet molte volte, principalmente durante il periodo invernale: a forma di Bundt cake, come Muffin, come torta stratificata.

Non poteva dunque mancare la versione nel magico FORNETTO!! Per ciò, eccomi qua per un altro appuntamento con il magico team insieme a  Gaia, Claudia, Simona, Fabiana, Alexandra e Laura  per deliziarvi con un giro di dolci.

La ricetta che ho sempre utilizzato per la REV VELVET è di Enrica @chiarapassion, che ringrazio infinitamente, perché di ricette semplici com questa ce ne sono poche! Sempre buona, in qualunque versione e pure strepitosa nel Fornetto! Risultato assicurato!

Vi riporto qui la sua ricetta, ricordandovi che se passate dal suo blog, vi verrà voglia di provare tutto!

INGREDIENTI:

  • 250 g di latticello o (125 g yogurt magro + 125 latte + 1 cucchiaino di limone)
  • 1 cucchiaino di aceto di mele o bianco
  • 2 cucchiai di colorante rosso in gel
  • 2 uova grandi
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 200 ml di olio di semi di arachidi
  • 350 g di farina 00
  • 2 cucchiai rasi di cacao amaro
  • 300 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 cucchiaino di sale

PREPARAZIONE:

Come vi ho detto la preparazione è semplice: iniziate preparando il latticello (mescolate insieme gli ingredienti) e lo lasciate riposare almeno mezz’ora.

Poi dovrete raggruppare gli ingredienti secchi: farina e cacao setacciati, zucchero, bicarbonato e sale. e poi vi occuperete degli ingredienti liquidi: sbattete le uova con il latticello fatto in precedenza, l’olio, l’aceto, il colorante e la vaniglia.

Aggiungete poi gli ingredienti secchi, amalgamate bene e versate sul FORNETTO, precedentemente imburrato ed infarinato. Posizionatelo, dunque, sul fornello più piccolo e cuocete per i primi 5 minuti a fiamma medio-alta, poi abbassate e continuate la cottura per 65 minuti.

Ultimata la cottura, lasciate raffreddare la torta su un piatto. Spolverate con dello zucchero a velo, se gradite.

Rev_Velvet

Buon dolce,

C.


Vi ho incuriositi? PROVATE ANCHE VOI!  #INCUCINACOLFORNETTO e non dimenticatevi di taggarmi @caterina.ma cosi potrò vedere le meraviglie che preparerete!


 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *