tantawawa

Buon Giovedì amici!! Io e Claudia torniamo con il nostro consueto appuntamento! Per il primo novembre, ovvero per la festa di “Todos los Santos” vi proponiamo il tipico Pan de Muertos, che a seconda del luogo varia negli ingredienti, nella forma e nelle decorazione. 

Si può trattare di un biscotto oppure di un pane lievitato, decorato con della ghiaccia reale. Io vi presento le “T’anta Wawa”, dette anche “Guaguas de pan”. Si tratta di un pane dolce, tipo pan brioche a forma di bebè o bambola. Questi dolci simboleggiano la unione tra i defunti ed i cari ancora in vita.

In Peru, in occasione si tale festività si rivive una consuetudine ancestrale: le offerte ai morti. Le famiglie vanno ai cimiteri per onorare alcuni dei loro cari deceduti. Portano musica, bevande e cibo e passano un’intera giornata trattando il caro defunto come se fosse ancora in vita. Mangiano, bevono e ballano insieme. È un giorno per portare gioia ai defunti e per portare loro i T’anta Wawa. T’anta Wawa vuol dire “Pane bebè o pane bambino), il nome non è in spagnolo, ma in Quechua (o Kichwa), che è una lingua nativa del Sudamerica.

tantawawa

INGREDIENTI (per 6):

  • 500g di farina Manitoba
  • 150g di latte intero
  • 12g di sale
  • 40g di zucchero
  • 150g di burro
  • 2 uova
  • 25g di lievito secco di birra

PREPARAZIONE

Sciogliete il burro in un pentolino insieme al latte. Il tutto deve risultare poi tiepido, non caldo. Diluite il lievito con due cucchiai di latte ed un cucchiaino di zucchero, per attivarlo. Nella planetaria, montate il gancio, e mescolate la farina con lo zucchero, il latte ed il burro, il lievito. Poi aggiungete le uova ed amalgamate bene il tutto per 10 minuti. Continuate poi a mano, aggiungendo della farina de serve. 

Formate il panetto e lasciate lievitare, coperto con un telo, al caldo per 2 ore. Dopodiché impastate nuovamente, date la forma di 6 bamboline (pallina per testa e corpicino allungato) e lasciate lievitare per 30’ ancora. Poi spennellate la superficie con del tuorlo d’uovo ed infornate a 170°C per 25/30 minuti. la superficie diventerà dorata alla fine. 

Buon dolce,

C.


Seguitemi su Instragam per gli appuntamenti settimanali del GIOVEDÌ LATINO con Claudia  #latinitudine #lacocinalatina


 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *