Tag: cocina latina

#LATINITUDINE: Los Churros

churros1

Quando Claudia mi ha detto di preparare “Los Churros” non ho esitato un attimo! Quanto sono buoni!! Li ho mangiati per anni ed ho un ricordo bellissimo di questo dolce! 

Però, non li avevo mai preparati a casa! Come tutte le ricette, bisogna fare un po’ di ricerca prima di preparali. In internet si trova di tutto e spesso al momento di preparali, i conti non tornano. E, purtroppo,   “los churros” non vengono!!

Così, come con tante ricette bisogna provarne un po’! Trovata quella giusta, non si sbaglia ed in un attimo ti ritrovi il tavolo della cucina pieno di churros tiepidi da pucciare nella cioccolata calda!

(altro…)

#LATINITUDINE: Torta Tres Leches

torta tres leches

Si chiama TORTA TRES LECHES (Torta ai tre latti) e si tratta di un pan di spagna bagnato, appunto, con tre tipi diversi di latti che sarebbero il latte interno, la panna ed il latte condensato. In Sud America è un dessert molto richiesto e amato. La decorazione può variare a seconda del paese: si può trattare di una crema chantilly oppure di una meringa. Puo essere anche farcita, ma non è obbligatorio. In tal senso si può utilizzare il dulce de leche, la chantilly, “el manjar” (un tipo di dulce de leche), oppure cioccolato.

Ecco, è una bomba calorica, ve lo devo dire, ma l’avrete già capito. Questo non vuol dire che non si debba preparare. il trucco sta nella quantità. E poi lasciatevelo dire, è di una bontà estrema!!!

(altro…)

#LACOCINALATINA: El Chimichurri al perejil

chimichurri

Il chimichurri è una salsa la cui origine è principalmente condivisa tra Argentina e Uruguay, viene utilizzata sia come salsa d’accompagnamento, come condimento per l’insalata, ma anche come marinatura della carne o del pesce prima della cottura.

Per questo GIOVEDI LATINO, insieme a Claudia abbiamo pensato di proporvi delle salse, lei vi delizierà con un PICO DE GALLO ed io, qui sotto vi parlo del CHIMICHURRI (al Perejil, ovvero al prezzemolo).

E’ pochi chiara l’origine etimologica di questo condimento. Ciò che sembra provato è che il chimichurri è stato inventato in Sud America, tra Argentina, Cile, Paraguay ed Uruguay. Prezzemolo, aglio, aceto, sale e peperoncino (una varietà di peperoncino “Aji”, che può essere rosso, verde o giallo) sono gli ingredienti essenziali di una ricetta che originariamente utilizzava salamoia anziché aceto.

Per quanto riguarda l’origine del suo nome, una delle teorie più accettate indica che ha radici nel 19 ° secolo nel Río de La Plata. Lì, dopo le invasioni inglesi delle colonie spagnole, molti britannici furono fatti prigionieri. Anni dopo, già in libertà, hanno chiesto la salsa che conosciamo oggi come chimichurri che dice “dammi curry”, un’espressione che sarebbe diventata castigliana con il passare del tempo. Ci sono anche alcuni che sottolineano che in realtà hanno detto: “Che, mi curry” (Letto: Ciè, mi curry).

(altro…)