Tag: foodblogger

Torta di rose

Torta di rose_1

La Torta di Rose è un dolce tradizionale, la cui origine è oggetto di contesa oggetto di contesa tra le province di Mantova, Brescia e la zona del lago di Garda, soprattutto il comune di Desenzano.

La leggenda narra che fu servita per la prima volta nel 1490 nella corte dei Gonzaga, per commemorare le nozze di Isabella d’Este, arrivata a Mantova all’età di 16 anni come sposa di Federico II Gonzaga, e che fosse ispirata alla bellezza della fanciulla, con la sua forma a mazzo di corolle di rose realizzate con la pasta e disposte in cerchio fino a riempire lo stampo.

(altro…)

Torta di mele

torta di mele

Questa versione di torta di mele mi piace tantissimo, perché la trovo un’ottima soluzione veloce. Il tempo di preparazione è minimo!

Non ci crederete, ma l’attività che vi occuperà più tempo sarà il taglio della mela!

(altro…)

Crepes di grano saraceno con crema di cavoli

crepes saraceno

Le crepes di grano saraceno con crema di cavoli sono semplici da preparare. Potete già preparare le crepes in anticipi, il giorno o la sera prima. Potete anche congelarle, facendo attenzione a congelarle ben separate (con della carta forno), per poi scongelarle qualche ora prima dell’utilizzo.

La farcitura di crema di cavoli è nata dall’esigenza di riciclare l’avanzo della sera prima, riproponendo nuovamente queste  verdura, ma  sotto forma di piatto unico e non più come contorno.

(altro…)

Doughnuts

doughnuts

I Doughnuts o Donuts o meglio, le famose ciambelle di Homer Simpson, sono delle frittelle dolci molto conosciute in America. Propri negli Stati Uniti si trova la catena “Dunkin’ Donuts” che ne vende più in assoluto.

(altro…)

Milano

Milano1

“Basta una serie di note. Il resto è improvvisazione.” J. Hendrix

Si viene a Milano per un po’ di shopping, per visitare qualche mostre, per un evento, per provare un locale nuovo … ed io sono venuta a Milano per riflettere, per pensare. Pensa te questa scema.
Certo, si potrebbe obiettare che per pensare ci vuole un po’ di calma. Io, invece, non avevo bisogno di distensione, ma di movimento.

(altro…)