#LATINITUDINE: Los Churros

churros1

Quando Claudia mi ha detto di preparare “Los Churros” non ho esitato un attimo! Quanto sono buoni!! Li ho mangiati per anni ed ho un ricordo bellissimo di questo dolce! 

Però, non li avevo mai preparati a casa! Come tutte le ricette, bisogna fare un po’ di ricerca prima di preparali. In internet si trova di tutto e spesso al momento di preparali, i conti non tornano. E, purtroppo,   “los churros” non vengono!!

Così, come con tante ricette bisogna provarne un po’! Trovata quella giusta, non si sbaglia ed in un attimo ti ritrovi il tavolo della cucina pieno di churros tiepidi da pucciare nella cioccolata calda!

(altro…)

#LATINITUDINE: Torta Tres Leches

torta tres leches

Si chiama TORTA TRES LECHES (Torta ai tre latti) e si tratta di un pan di spagna bagnato, appunto, con tre tipi diversi di latti che sarebbero il latte interno, la panna ed il latte condensato. In Sud America è un dessert molto richiesto e amato. La decorazione può variare a seconda del paese: si può trattare di una crema chantilly oppure di una meringa. Puo essere anche farcita, ma non è obbligatorio. In tal senso si può utilizzare il dulce de leche, la chantilly, “el manjar” (un tipo di dulce de leche), oppure cioccolato.

Ecco, è una bomba calorica, ve lo devo dire, ma l’avrete già capito. Questo non vuol dire che non si debba preparare. il trucco sta nella quantità. E poi lasciatevelo dire, è di una bontà estrema!!!

(altro…)

Pentola Fornetto: Pere, cacao e cardamomo

pere e cardamomo

Oggi, per il mercoledì del Fornetto vi presento un dolce classico dal tocco particolare: dei muffin pera, cacao e cardamomo.  Una ricetta SENZA LATTOSIO e SENZA BURRO!

Il cardamomo è una spezia tra le più care in commercio ed ha origini antichissime. È spesso usato per aromatizzare il caffè alla turca, il caffè arabo e il tè iraniano. Nella cucina mediorientale è utilizzato per insaporire dolci e nelle miscele di spezie, ma trova utilizzo anche nella cucina dei paesi nord-europei. Era conosciuto in Europa fin dai tempi dei Greci e dei Romani, che lo utilizzavano per produrre profumi, ed è attualmente nota come la terza spezie più cara al mondo dopo zafferano e vaniglia.

(altro…)

Pentola Fornetto: ciambella al cioccolato, marmellata di albicocche e mandorle

TORTA_CIOCCOLATO

L’arrivo dell’autunno, o meglio del vento fresco degli ultimi giorni, ci porta a coccolarci di più. Almeno da noi a casa. Si sa, coccole uguale cioccolato. Quello fondente, quello in abbondanza. Nei dolci, quello da una fetta non ti basta.

Ecco cosi, mi sono lasciata coccolare dalla PENTOLA FORNETTO, che ha creato anche questa volta un dolce magico: una torta al cioccolato con marmellata di albicocche e glassa al cioccolato e granella di  mandorle. Oltre ad altre mandorle come decorazione (si capisce che mi piacciono, vero?).

(altro…)

#Latinitudine: I TACOS, Street Food dei Maya

tacos1

Questo giovedì latino vi delizieremo con i TACOS! E la cosa più bella è che non siamo sole io e Claudia, ma ci sono anche Gaia e Alex! Street food per eccelleza, nonché piatto simbolo della cucina messicana e tex mex! I TACOS sono delle tortillas (cioè l’equivalente alle nostre piadine) di mais riempite con carne, verdure, formaggio, pesce, legumi, spezie e chi più ne ha più ne metta.

I tacos sono uno dei piatti tradizionali più conosciuti e diffusi nel mondo, oltre che nelle strade delle città messicane. La loro fama non è dovuta solo alla loro indiscutibile bontà, ma anche al fatto che rappresentano una sorta di testimonianza commestibile della storia di Messico.

(altro…)

Pentola Fornetto: Cestini di zucca e caprino

zucca e caprino

Buongiorno Fornettare! Torniamo con i nostri consueti appunti del mercoledì con la pentola fornetto! Finite le vacanze, ormai da un pezzo, ritrovo il tempo per sistemare il blog e riportare qui le ricette. Piano piano aggiornerò la sezione Fornetto con le ricette mancanti!

Intanto oggi, mercoledì di salato, di propongo una ricetta autunnale! Autunno è zucca, non c’è autunno senza zucca, non c’è autunno senza i colori arancio . giallo. marrone – rosso. Tutte e quelle tonalità che a me fanno impazzire. L’autunno poi è una di quelle stagioni che amo di piu, un po’ come la primavera. Mi rendo conto di amare la stagioni intermedie, quelle statiche con troppo freddo o troppo caldo, non fanno tanto per me. In inverno poi entro letteralmente in letargo!

(altro…)

#newINspiration: autunno a colori

Sogna la tua vita a colori, è il segreto della felicità”. (W. Disney)

 

Cheesecake_choco Cheesecake_Linda

C’è chi nasce con la passione per il disegno, come se la matita fosse solo un prolungamento di un arto. Non si tratta di una scelta. La definirei, piuttosto, una dote. Ci si ritrova sempre con una matita o un pennarello tra le mani, come se si volesse lasciare un segno. Ogni occasione è un buon motivo per regalare un pensierino frutto della propria fantasia. 

(altro…)

#LATINITUDINE: Alfajores argentinos

alfajores

Per questo giovedì latino, io e Claudia vogliamo deliziare il vostro palato con “LOS ALFAJORES”. Chi li ha assaggiati sa bene di cosa parliamo! Un dolce golosissimo, di cui io ne vado ghiotta. Per chi non li conoscesse l’alfajor è un dolce molto conosciuto in tutta Latinoamerica, diffuso per la prima volta durante il periodo coloniale. Il nome deriva dall’arabo-ispanico“al-hasú” che significa “riempire”.

(altro…)

#LACOCINALATINA: El Chimichurri al perejil

chimichurri

Il chimichurri è una salsa la cui origine è principalmente condivisa tra Argentina e Uruguay, viene utilizzata sia come salsa d’accompagnamento, come condimento per l’insalata, ma anche come marinatura della carne o del pesce prima della cottura.

Per questo GIOVEDI LATINO, insieme a Claudia abbiamo pensato di proporvi delle salse, lei vi delizierà con un PICO DE GALLO ed io, qui sotto vi parlo del CHIMICHURRI (al Perejil, ovvero al prezzemolo).

E’ pochi chiara l’origine etimologica di questo condimento. Ciò che sembra provato è che il chimichurri è stato inventato in Sud America, tra Argentina, Cile, Paraguay ed Uruguay. Prezzemolo, aglio, aceto, sale e peperoncino (una varietà di peperoncino “Aji”, che può essere rosso, verde o giallo) sono gli ingredienti essenziali di una ricetta che originariamente utilizzava salamoia anziché aceto.

Per quanto riguarda l’origine del suo nome, una delle teorie più accettate indica che ha radici nel 19 ° secolo nel Río de La Plata. Lì, dopo le invasioni inglesi delle colonie spagnole, molti britannici furono fatti prigionieri. Anni dopo, già in libertà, hanno chiesto la salsa che conosciamo oggi come chimichurri che dice “dammi curry”, un’espressione che sarebbe diventata castigliana con il passare del tempo. Ci sono anche alcuni che sottolineano che in realtà hanno detto: “Che, mi curry” (Letto: Ciè, mi curry).

(altro…)